Cerca nel Sito

 
Taurianova - Per un video sullo sterminio degli ebrei nei campi di concentramento nazisti
che si è classificato al primo posto nel concorso nazionale «I giovani ricordano la Shoah»
L'Istituto Comprensivo «Monteleone-Pascoli»
premiato al Quirinale dal Presidente Napolitano

di Mina Raso


ragazzi dell’Istituto Monteleone-Pascoli di Taurianova sempre più sugli allori e questa volta si aggiudicano il primo posto con il loro video presentato per il concorso nazionale "I giovani ricordano la Shoah". Il Ministero dell'Istruzione, Università e ricerca (MIUR), sotto l’alto Patrocinio del Presidente della Repubblica e in collaborazione con l'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI), ha promosso per l’anno scolastico 2013-14, nell’ambito delle iniziative realizzate in occasione del "Giorno della Memoria", la XII edizione del Concorso nazionale "I giovani ricordano la Shoah", rivolto a tutti gli allievi delle scuole del primo e secondo ciclo d’Istruzione. L'Istituto Comprensivo "Monteleone-Pascoli" per questo concorso ha presentato il cortometraggio "Ricorda, rifletti e... ama". Il progetto fortemente appoggiato dalla Dirigente Maria Aurora Placanica, è stato seguito dalle docenti Elisabetta Curatola, Chiara Chindamo e Teresa Ielo. Ma questo splendi do lavoro si è aggiudicato una sfilza di premi, di cui quest’ultimo è solo la ciliegina sulla torta, è doveroso quindi ricordare: 1° Premio al CineTropea Festival “Menzione Speciale”, 1° premio Concorso Nazionale Filmare la Storia al Museo delle Resistenze di Torino, Finalista al Capua CineFestival.
   Non succede spesso di essere ricevuti al Quirinale dal Presidente della Repubblica e la conquista del prestigioso riconoscimento ha colmato il Dirigente Scolastico Prof. Maria Aurora Placanica, i docenti, gli alunni e tutti i genitori di grande soddisfazione e orgoglio. Lunedì 27 gennaio 2014, in occasione del Giorno della Memoria, l’Istituto “Monteleone Pascoli” ha ricevuto al Quirinale il riconoscimento dalle mani del Presidente della Repubblica che ha avuto parola di elogio per la qualità dell’opera sottolineando la necessità di far sì che le nuove generazioni ricordino e riflettano su quanto immane sia stata la Shoah, cioè lo sterminio del popolo ebraico nei campi di concentramento nazisti; e quanto assurdi e deliranti fossero e restino le motivazioni che portarono in quegli anni terribili all’emanazione di leggi razziali e all’eliminazione fisica di tutti coloro considerati “diversi” per religione, razza , costume sociale e scelte politiche o culturali, oltre che dei malati considerati “inutili”.
   Nel corso della manifestazione, il violinista Shlomo Mintz ha eseguito due brani musicali con un violino recuperato nei campi di concentramento e sono stati proiettati alcuni filmati d'archivio sulla musica nei lager. Erano presenti il Presidente del Senato, Pietro Grasso, la Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, il Presidente del Consiglio dei Ministri, Enrico Letta, il Ministro dell'Interno, Angelino Alfano, il Ministro dell'Integrazione, Cecile Kyenge, il Giudice della Corte Costituzionale, Giuseppe Tesauro, il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il Sindaco di Roma, Ignazio Marino, rappresentanti delle Associazioni degli ex internati e deportati della Comunità ebraica e autorità politiche, civili e militari.
   Hanno partecipato alla cerimonia gli insigniti, ex deportati e internati nei lager nazisti, a cui precedentemente il Capo dello Stato, nella Sala della Serra con il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio, Filippo Patroni Griffi, aveva consegnato le medaglie d'onore. Nella stessa giornata una rappresentanza di Studenti calabresi ha partecipato alle manifestazioni che si sono svolte all’Unical, durante le quali è stato proiettato il video premiato, molto significativo per immagini e contenuto. Le docenti dell IC Monteleone-Pascoli hanno, con vera maestrìa, selezionato e diretto un gruppo di allievi che hanno dimostrato grandi capacità recitative e non solo, riuscendo a immedesimarsi nei personaggi e nell’atmosfera di ciò che fu l’Olocausto. I protagonisti principali sono stati: Fabiana Scionti, Martina Caccamo, Andrea Giovinazzo, Alice Ambesi, Marco Condello e Giulia Aveta; ma molti sono stati i bambini che sono stati coinvolti nel cortometraggio e che hanno rivelato doti veramente elevate di recitazione inaspettate. Quindi il video, partendo da un riflessione sulla Shoah, si trasforma in un messaggio d’amore e di fratellanza di ampio respiro. Il cortometraggio è stato realizzato con le riprese di Pasquale Aveta, che a Taurianova rappresenta uno degli eredi della nobile arte della fotografia, infatti da generazioni la sua famiglia è stata impegnata in questo settore, come dimenticare il padre, Tommaso Aveta, maestro indiscusso e mai dimenticato dal popolo taurianovese? Il video dal titolo “Ricorda, rifletti e… Ama”, sta spopolando sul Web. Infatti è stato caricato su YouTube e lo potete vedere anche qui sotto.
(Pubblicato il 31 gennaio 2014)

Nella foto sotto il titolo: gli alunni dell'Istituto Comprensivo "Monteleone Pascoli", accompagnati dal Dirigente scolastico professoressa Maria Aurora Placaniva, premiati al Quirinale dal Presidente Giorgio Napolitano. (Foto tratta dal sito della scuola: IC Monteleone Pascoli Taurianova)


Guarda il video


Seguici su  

Guarda il nostro Canale-Video Clicca MrTonicond's Channel


© 2014 Toni Condello - www.ilgiornaledellapianadigioiatauro.it - Mail: tonicond@alice.it

L'utilizzo dei contenuti di questo Sito è consentito solo per uso personale, senza comunque modificare, in tutto o in parte, i contenuti stessi.
Sono pertanto vietate riproduzione e divulgazione per scopi diversi senza preventiva autorizzazione.