Organizzata domenica 17 maggio dall'associazione «ReggioNonTace»
Minacce di morte a Nicola Gratteri, Procuratore aggiunto antimafia:
alla marcia di solidarietà a Reggio partecipano solo 400 persone!
La «Società civile», i «Reggini onesti» e i «professionisti
dell'antimafia» evidentemente erano tutti al mare!
el titolo, quello nostro e quello della pagina del quotidiano «CalabriaOra» (di lunedì 17 giugno 2012) c'è tutta la notizia. E da questi titoli, quasi essi si materializzassero prendendo immaginifico aspetto fisico, traspare tutta l'amarezza e la delusione che comunica quel numero: 400. Solo 400 persone hanno infatti partecipato alla marcia di solidarietà, organizzata dall'associazione «ReggioNonTace», che si è conclusa davanti al palazzo della Procura reggina, in favore del Procuratore aggiunto antimafia Nicola Gratteri, minacciato di morte dalla 'ndrangheta. Un magistrato scomodo (per la 'ndrangheta) Nicola Gratteri, i cui ideali morali, civili, legali, sono da paragonare senza dubbio a quelli che sono costati la vita a Giovanni Falcone prima e a Paolo Borsellino dopo. E in più, come «valore aggiunto»: oltre che con le sue coraggiose inchieste giudiziarie Nicola Gratteri «fa male» alla 'ndrangheta anche con i suoi libri e con le sue seguitissime conferenze nelle scuole, fra i giovani. Una sparuta minoranza, dunque, ha sfilato per le vie di Reggio Calabria a sostegno di questo limpido ed esemplare magistrato che lavora, sì, per lo Stato, ma soprattutto lavora per noi, per i nostri, per i nostri nipoti. Una minoranza tuttavia coraggiosa che nella legalità (quella vera, con la L maiuscola) ha evidentemente il proprio punto di riferimento. La domanda, dunque, sorge spontanea: la «Società civile», i «Reggini onesti» e i «professionisti dell'antimafia» (come li bollava, spregiativamente naturalmente, Leonardo Sciascia) erano tutti al mare? (T.C.)

Guarda il nostro Canale-Video Clicca MrTonicond's Channel


© 2012 Toni Condello - www.ilgiornaledellapianadigioiatauro.it - Mail: tonicond@alice.it

L'utilizzo dei contenuti di questo Sito è consentito solo per uso personale, senza comunque modificare, in tutto o in parte, i contenuti stessi.
Sono pertanto vietate riproduzione e divulgazione per scopi diversi senza preventiva autorizzazione.