Terza edizione, organizzata dall'Istituto d'Istruzione Superiore «G. Renda» di Polistena
nella splendida cornice del «Principessa Uliveto Park Hotel» di Cittanova
Gara della Ristorazione tra Istituti Alberghieri
del Sud Italia e Isole:
è qui che si formano i grandi chef
Primo classificato: Ipsar «Emilio Lussu» Alghero (Sassari), secondo: Ipsar «A. Moncada» Lentini
(Siracusa), terzo: Ipsar di Villa San Giovanni (Reggio Calabria)
 
 

di Toni Condello


l convegno, la gara, la sfilata: per due giorni l'«Uliveto Principessa Park Hotel» di Cittanova è stato la splendida location della «Terza Gara Internazionale della Ristorazione - Expo Scuola-Lavoro», organizzata dall'Istituto d'Istruzione Superiore «G. Renda» di Polistena, diretto con grande professionalità e piglio manageriale dalla professoressa Pasqualina Maria Zaccheria. Il «G. Renda» è una «Scuola Alberghiera» sicuramente di altissimo livello professionale, che prepara al meglio i giovani destinati ad entrare nel mondo del lavoro con una esperienza di prestigio. Essa comprende: Istituto Professionale per i Servizi Commerciali e Turistici (I.P.S.C.T.), Istituto Tecnico per il Turismo, Istituto Professionale per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione (I.P.S.A.R.), ed è frequentato da allievi provenienti da molti paesi e città della Piana di Gioia Tauro. Oltre alla gara vera e propria, alla quale è mancato purtroppo l'intervento dell'Istituto Alberghiero Cinese «Inner Mongolia» (ha dato forfait all'ultimo momento per problemi burocratici), la manifestazione comprendeva un convegno di settore, nonché la sfilata di dieci studentesse, modelle per una notte con i favolosi gioielli del grande orafo calabrese Gerardo Sacco. Vi hanno comunque partecipato una ventina di Istituti Alberghiero del Sud Italia, comprese Sardegna e Sicilia.
   Le squadre di questi Istituti, secondo regolamento, dovevano preparare dei piatti con ricette originali (cioè «inventate» dagli stessi studenti), con relativo abbinamento di vini, nel tempo massimo di mezz'ora. Ed è stato davvero interessante guardare, e ammirare, ragazze e ragazzi dei vari Istituti Alberghieri seguiti (ma senza poter intervenite) dai loro apprensivi insegnanti, cimentarsi in questa bellissima kermesse culinaria. In casi come questi non si può assolutamente barare: devi dare il meglio di te e creare nella pratica ciò che hai imparato sui banchi e nei laboratori della scuola di appartenenza. Anche perché la Giuria, che ha assaggiato e votato ciascun piatto, era sicuramente all'altezza della situazione, cioé una Giuria composta da personaggi di altissimo livello nel proprio settore, presieduta dal professor Giuseppe Sgrò, Chef, Maestro di cucina e presidente dell'Associazione Professionale Cuochi Calabresi, che comprendeva: prof. Vittorio Caminiti, presidente Federlberghi Calabria; Maestro di cucina e chef Antonio Del Sole, presidente Team Campania Chef; Maestro di cucina e Chef Costantino Laudani; prof. Angelo Maria Giuffrè, dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria. Il successo dell'evento è stato naturalmente grandioso, soprattutto perché la manifestazione ideata dalla Preside Zaccheria rappresenta uno dei rari eventi di questo tipo che in soli tre anni è riuscito a raggiungere livelli di assoluto prestigio nel settore della Ristorazione di alto livello. Anche per questo alla Preside del «G. Renda» polistenese è arrivato il plauso, assieme a una medaglia, del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
   La «due giorni» di kermesse si è aperta con un convegno di altissimo livello, presieduto dalla Preside professoressa Pasqualina Maria Zaccheria, al quale hanno partecipato nomi prestigiosi del mondo connesso alla Ristorazione, della Scuola, della Società civile. Presenti anche i sindaci della città ospitante, Cittanova, dottor Alessandrò Cannatà e di Polistena, città che ospita l'Istituto «G. Renda», dottor Michele Tripodi; il Procuratore della Repubblica della Procura di Palmi dottor Giuseppe Creazzo; il dottor Francesco Mercurio, direttore generale dell'Ufficio Scolastico Regionale; la dottoressa Filomena Fotia, consigliere del Sottosegretario all'Istruzione Marco Rossi Doria. Per «Scuola in Rete» erano presenti gli Istituti Compensivi di Melicucco e di Anoia-Maropati, e la Direzione Didattica «D. Marvasi» di Cittanova. Quest'ultima scuola è stata presente anche con il Coro dell'Istituto, che prima dell'inizio dei lavori del convegno ha eseguito magnificamente l'Inno Nazionale.
   La seconda serata della bellissima e graditissima manifestazione ha registrato anche un eccezionale avvenimento «mondano»: dieci studentesse del «G. Renda» sono state protagoniste di una applauditissima sfilata con indosso i favolosi gioielli del grande orafo calabrese, di Crotone, Gerardo Sacco, uno degli orafi italiani tra i più conosciuti nel mondo. Bellissime ed elegantissime, le dieci studentesse, «modelle per una notte», come le ha simpaticamente chiamate Antonella Papaleo, l'eccellente assistente di Gerardo Sacco che ha condotto la sfilata, hanno incantato tutti con la loro grazie e il loro stile. «Non hanno nulla da invidiare alle modelle professioniste», ha esclamato con orgoglio la loro Preside professoressa Zaccheria. Concordiamo: il video della sfilata (con relativo backstage) che trovate in fondo a questa pagina parla da solo. Le studentesse-modelle: Sabrina Sorbara, Federica Varamo, Caterina Varone, Rugeria Gallizzi, Ramona Fida, Marika Muscatello, Valentina Battagliesi, Katiuscia Furfaro, Marilena Speranza, Elena Demaria.
   Subito dopo questa magnifica esperienza si è svolta la splendida, gustosa ed elegante cena di gala, naturalmente preparata e servita con grande cura e professionalità dagli allievi del «G. Renda» seguiti dagli insegnanti, si è svolta l'attesa cerimonia di premiazione della Gara tra Istituti Alberghieri. Primo classificato: Ipsar «Emilio Lussu» Alghero (Sassari), secondo classificato: Ipsar «A. Moncada» Lentini (Siracusa), terzo classificato: Ipsar di Villa San Giovanni (Reggio Calabria). Insomma, una serata indimenticabile. Complimenti a tutti: alla preside del «G. Renda» professoressa Pasqualina Maria Zaccheria, al Corpo Docente e soprattutto agli studenti, che hanno dato il meglio di sé per l'ottima riuscita dell'evento e ai quali auguriamo un futuro denso di soddisfazioni nel mondo del lavoro nel quale hanno scelto di operare.

NELLE FOTO - Sotto il titolo, a sinistra: foto di gruppo delle squadre classificatesi ai primi tre posti della Gara della Ristorazione, assieme alla Preside dell'Istituto d'Istruzione Superiore «G. Renda» professoressa Pasqualina Maria Zaccheria e alla dottoressa Filomena Fotia, consigliere del Sottosegretario all'Istruzione Marco Rossi Doria; a destra: la professoressa Zaccheria durante il convegno. Qui sotto: le dieci studentesse del'Alberghiero polistenese protagoniste della sfilata con i gioielli di Gerardo Sacco, assieme alla Preside professoressa Pasqualina Maria Zaccheria e al dottor Francesco Mercurio, direttore generale dell'Ufficio Scolastico Regionale.

Gli allievi dell'Alberghiero «G. Renda» che hanno preparato e servito la cena di gala assieme ai professori dei Laboratori dei servizi gastronomici, Lettere, Sala vendita: Domenico Trimarchi, Carmelo Sansalone, Vincenzo Loprevite, Domenico Laface, Giuseppe Reale


GUARDA I VIDEO
(A schermo intero cliccando sulle 4 freccine in basso a destra del player)
 
        

Il Convegno

La Gara

La Sfilata

Backstage della Sfilata

 
      

Lyra calabrese e Tarantella

Tarantella degli studenti

Photogallery


Guarda il nostro Canale-Video Clicca MrTonicond's Channel


© 2012 Toni Condello - www.ilgiornaledellapianadigioiatauro.it - Mail: tonicond@alice.it

L'utilizzo dei contenuti di questo Sito è consentito solo per uso personale, senza comunque modificare, in tutto o in parte, i contenuti stessi.
Sono pertanto vietate riproduzione e divulgazione per scopi diversi senza preventiva autorizzazione.