Protagonisti trecento ragazzi dai 12 ai 14 anni di venti Parrocchie della Diocesi Oppido-Palmi
Palmi: l'Azione Cattolica dei Ragazzi diocesana
«Punta in Alto» percorrendo la Via Crucis
  
di Gabriele Alessi
vice responsabile ACR Diocesana

a sempre la Via Crucis rappresenta un forte momento di spiritualità per i cristiani durante il tempo di Quaresima e quando a dare voce alla passione di Gesù sono le voci di bambini e ragazzi, essa stessa acquisisce un valore maggiore. È quello che è avvenuto a Palmi sabato 24 marzo, dove circa 300 ragazzi dai 12 ai 14 anni, appartenenti all'Azione Cattolica dei Ragazzi e provenienti da tutta la Diocesi di Oppido - Palmi, si sono incontrati per rivivere la Passione di Gesù, attraverso le 14 stazioni della Via Crucis.
   Un evento davvero straordinario quello organizzato dall'équipe Diocesana ACR, la cui responsabile diocesana è Angela Giuliano, e che ha visto un coinvolgimento totale di bambini, ragazzi e dei loro educatori impegnati in prima persona nella cura delle singole stazioni. Ogni meditazione è stata frutto di un'attenta riflessione e confronto che ha coinvolto i ragazzi nelle loro attività di gruppo nelle settimane precedenti l'evento. A ciascuna delle 20 parrocchie, che hanno aderito con entusiasmo all'evento, è stata affidata la realizzazione del disegno rappresentante una stazione della via Crucis e la redazione del commento per spiegare, attraverso la semplicità dei ragazzi dell'ACR, quali siano gli atteggiamenti che ogni cristiano deve far propri per percorrere insieme a Gesù la via della croce nella propria vita!
   Chi ha partecipato alla Via Crucis dell'ACR di sicuro sarà rimasto colpito dalla semplicità di cuore, dalla spontaneità e dal clima di preghiera che si respirava per le vie della città di Palmi. Un percorso che ha avuto inizio dalla Villa Comunale e che si è concluso, dopo aver attraversato le principali vie della città, dentro la Chiesa del SS. Crocifisso, dove Don Giuseppe Calimera, assistente diocesano dell'ACR, si è rivolto ai ragazzi invitandoli a «tenere sempre lo sguardo fisso su Gesù» per «non farsi schiacciare dal peso delle loro croci quotidiane» e di «avere sempre il coraggio di rialzarsi dopo ogni caduta».
   La Via Crucis si è conclusa con un momento di festa, offerto dall'Azione Cattolica della Parrocchia «Maria SS. del Soccorso» di Palmi, che ha invitato tutti i ragazzi e i loro educatori a «fare merenda» insieme.
   «Punta in alto» è lo slogan che accompagna l'ACR in questo anno associativo e, di sicuro, questa è stata una bella occasione per mettersi alla sequela di Gesù, percorrere con lui la via della croce e, insieme, cercare di arrivare «fino in cima» perché con Gesù è più bello «puntare in alto».

VirtualTour: clicca all'interno di questa foto, si può zoomare e «navigare» (visione: per la prima volta potrebbero essere necessari alcuni secondi)
Soundtrack: «È Dio», eseguita dal Coro della Parrocchia del Soccorso di Palmi

Photogallery (clicca sulle foto per ingrandirle)


GUARDA I VIDEO
(In HD e a schermo intero cliccando sulle 4 freccine in basso a destra del player)
 
   

Via Crucis con i giovani dell'ACR Diocesana

Photogallery


Guarda il nostro Canale-Video

Clicca MrTonicond's Channel


© 2012 Toni Condello - www.ilgiornaledellapianadigioiatauro.it - Mail: tonicond@alice.it

L'utilizzo dei contenuti di questo Sito è consentito solo per uso personale, senza comunque modificare, in tutto o in parte, i contenuti stessi.
Sono pertanto vietate riproduzione e divulgazione per scopi diversi senza preventiva autorizzazione.