Torna alla HOME PAGE 


Organizzato dalla comunitÓ che fa capo a don Natale Joculano, Cappellano del Porto
Gioia Tauro, Presepe vivente
nella Chiesa-container del Porto
lla chiesa-container del Porto di Gioia Tauro stanotte nascerÓ Ges¨. Il villaggio di Betlemme Ŕ in fermento, la vita quotidiana scorre tranquilla, lungo le strade gli ambulanti vendono la loro mercanzia, nelle botteghe all'aperto gli artigiani sono presi dal proprio lavoro, aspettando l'evento che, ma nessuno lo sa ancora, neanche gli ambulanti e gli artigiani di Betlemme, cambierÓ la storia del mondo. ╚ il Presepe vivente che la comunitÓ che fa capo a don Natale Joculano, Cappellano del Porto, ha allestito con grande operositÓ e grande fede, nello spiazzo antistante il container che ospita la Cappella del Porto. ╚ una vera e propria chiesa, dove ogni domenica mattina don Natale dice messa e alla quale fa capo tutto il popolo del Porto, perlopi¨ gli operatori delle Forze dell'ordine: Carabinieri, Polizia, Finanza, Vigili del Fuoco. E attorno alla chiesa-container, che, si spera al pi¨ presto, dovrebbe essere sostituita da una vera e propria chiesa in muratura, si Ŕ formata una vera e propria comunitÓ come in una normale chiesa cittadina. Per bambini e i ragazzi vestiti con costumi dell'epoca, Ŕ una grande festa e giocano gioiosi tra le bancarelle colme di frutta, dolci e mercanzia varia che i loro genitori, anch'essi con abiti di 2011 anni fa, cercano di vendere. Amici e curiosi fanno da contorno alle scenette, mentre cala sera e la grande croce sopra la chiesa-container s'illumina automaticamente, essendo dotata di un piccolo pannello fotovoltaico che immagazzina l'energia accumulata di giorno. LÓ in fondo, altre luci, giallastre, verdi e bianche, schiariscono per un bel tratto il cielo cangiato lentamente dall'azzurro al blu scuro: sono le luci del Porto e delle sue gru, che si stagliano in lontananza. Intanto il Bambinello Ŕ giÓ nato (in anticipo, per ragioni sceniche), i Re Magi sono giÓ al suo cospetto, Maria e Giuseppe lo assistono amorevolmente, il bue e l'asinello lo riscaldano, mentre d'improvviso il villaggio s'Ŕ fatto silente. La voce si Ŕ sparsa in un baleno, dopo che l'Angelo ha dato la buona novella ai pastori, e pian piano comincia la processione della gente verso la mangiatoia, per rendere omaggio a quel bambino che, fattosi uomo, cambi˛ la storia del mondo.

Toni Condello

 
 

Photogallery (clicca sulle foto per ingrandirle)


GUARDA IL VIDEO
(In Hd e a schermo intero cliccando sulle 4 freccine in basso a destra del player)
 
 
 

Guarda il nostro Canale-Video

Clicca MrTonicond's Channel


ę 2011 Toni Condello - www.ilgiornaledellapianadigioiatauro.it - Mail: tonicond@alice.it

L'utilizzo dei contenuti di questo Sito Ŕ consentito solo per uso personale, senza comunque modificare, in tutto o in parte, i contenuti stessi.
Sono pertanto vietate riproduzione e divulgazione per scopi diversi senza preventiva autorizzazione.