Torna alla HOME PAGE 

Taurianova - Promosso dalla Terna di Commissari, D’Antuono, Romano,
Corvo, che governa la città, un incontro ravvicinato
tra l’Ente-Comune e i ragazzi delle scuole elementari e medie

L'incontro del Prefetto dottor Vincenzo D'Antuono con una scolaresca del 1° Circolo didattico

a lezione è stata sicuramente recepita e, ne siamo sicuri, ora si sentono cittadini più consapevoli.
Soprattutto dei propri diritti, oltre che, si capisce, dei propri doveri. Del resto era proprio questo
l’intento della Commissione Straordinaria (il Prefetto dottor Vincenzo D’Antuono, il Vice Prefetto
dottor Filippo Romano e il dottor Antonio Corvo, funzionario del Ministero dell’Interno) che governa il
Comune di Taurianova: far conoscere ai ragazzi i diritti-doveri di tutti i cittadini, avvicinarli
all’Istituzione-Comune per capirne il funzionamento, far meglio comprendere l’importanza della
legalità e del rispetto dello Stato e delle stesse Istituzioni, locali e nazionali.
A questo istruttivo percorso hanno preso parte, in giorni differenti, i ragazzi delle scuole elementari
del 1° e 2° Circolo didattico e quelli della scuola media «Contestabile», accompagnati dalle rispettive
insegnanti. Nella prima fase del percorso i ragazzi sono stati ospiti della Biblioteca civica, dove sono
sono stati accolti dal segretario generale del Comune di Taurianova dottoressa Caterina Paola
Romanò, dal dirigente del 3° Settore del Comune Giosuè Delfino, dal tecnico informatico comunale
Domenico Surace, dalla responsabile della Biblioteca Maria Arena. Particolarmente interessanti le
spiegazioni della dottoressa Romanò circa il funzionamento della macchina comunale, una mini-
conferenza concisa e con una semplice ma appropriata terminologia, effettuata col supporto di un
accurato ed esplicativo video.
Dopo una breve merenda offerta dalla Biblioteca, i ragazzi hanno visitato i locali delle Biblioteca
medesima, per passare, subito dopo, nella Casa Comunale. Qui, accolti dal funzionario Pasquale
Scarfò, hanno visitato l’Anagrafe ed è stato loro spiegato compiti e funzioni del servizio. Infine, il
percorso informativo si è concluso con l’incontro con il Prefetto dottor Vincenzo D’Antuono, che è
apparso visibilmente soddisfatto del dialogo che si è instaurato, fin da subito, con i giovanissimi
cittadini taurianovesi. Il dottor D’Antuono ha spiegato con parole molto appropriate il funzionamento
dell’Ente, soffermandosi anche su alcuni temi cari ai giovani, come il rispetto per l’ambiente; il valore
(sia di impatto ambientale che economico) della raccolta differenziata dei rifiuti; l’importanza del
rispetto delle regole di civile convivenza, anche riferito a dettagli, come il dovere per il cittadino di
non sporcare la città o come l’altrettanto doveroso comportamento di parcheggiare bene
un’automobile: tutti segnali che vanno recepiti e rispettati, insieme alla legalità e al rispetto civico e
istituzionale, per crescere da cittadini responsabili. I ragazzi hanno ascoltato con rispetto e grande
interesse le parole del dottor D’Antuono, tanto da interloquire spesso con lui, ponendogli domande
molto pertinenti, a cui l’alto funzionario dello Stato ha risposto esaurientemente, a volte con
simpatica ironia. E facendo prendere appunti anche per quanto riguarda alcune richieste su alcuni
problemi delle loro scuole.
Molto interessante, insomma. Non resta che organizzare tanti altri incontri di questo tipo, rivolti
sempre ai ragazzi, ma accompagnati dai genitori! (T.C.)

Hanno accolto le scolaresche, da sinistra: il tecnico informatico Domenico Surace, il responsabile del 3° Settore Giosuè Delfino,
il Segretario generale del Comune dottoressa Caterina Paola Romanò, la responsabile della Biblioteca Maria Arena.


Fotogallery dell'evento (clicca sulle foto per ingrandirle)

   

     

 

   

 

©2010 Toni Condello - TauriaMia-Il Giornale della Piana di Gioia Tauro online - L'utilizzo dei contenuti di questo Sito è consentito
solo per uso personale. Sono pertanto vietate riproduzione e divulgazione per scopi diversi senza preventiva autorizzazione.