Torna alla HOME PAGE 

Era stato deliberato dall’Amministrazione Romeo prima dello scioglimento

di Isabella Loschiavo

naugurato nei giorni scorsi a Taurianova il Parco urbano “A.Monteleone”, che era stato deliberato
con i fondi europei e regionali dall'Amministrazione Romeo, e portato a termine dalla Commissione
straordinaria. I progettisti sono: gli ingegneri Domenico Maio e Salvatore Timpano e l'architetto
Sabina Pezzano, che hanno eseguito dei lavori di riqualificazione della piazzetta, creando più spazi
verdi ,con caratteristiche ricreative e ludiche. Al centro campeggia una grande fontana con diversi
zampilli, che conferisce al Parco un'immagine estensiva sul piano prospettico. Alla cerimonia di
inaugurazione era presente il Commissario straordinario Antonio Corvo, l'on Angela Napoli, il
difensore civico Michele Ferraro, rappresentanti della Polizia urbana, dell'Arma dei carabinieri, del
Commissariato di Polizia, funzionari comunali. Padre Alessandro Nardi, parroco della Chiesa di San
Giuseppe, ha impartito la benedizione. Il responsabile del Parco, Giuseppe Sorace, ha ricevuto in
consegna le sfere per il gioco delle bocce. Alla fine della cerimonia gli abitanti del rione hanno
offerto un rinfresco ai convenuti. I progettisti hanno voluto sottolineare che il Parco è stato intitolato
ad Alessandro Monteleone per onorare la memoria di un grande scultore, nato a Taurianova il 5
febbraio 1897 e morto a Roma il 25 dicembre 1967. Titolare di scultura, prima presso l'Accademia di
Belle Arti di Napoli, passò successivamente a quella di Roma. Fu accademico nazionale di San
Luca, accademico pontificio del Pantheon delle arti del disegno di Firenze, accademico della
Clementina di Bologna. Le sue opere si trovano nelle Chiese di molte città italiane. In Calabria si
possono ammirare: il Monumento a mons. Montalto nel Duomo di Reggio Calabria, il Monumento a
Garibaldi a Reggio Calabria, pannelli sulla facciata della Cassa di Risparmia di Reggio Calabria,
grande fastigio in bronzo nella Chiesa di San Domenico di Soriano, Monumento a mons. Lanza nel
Duomo di Reggio Calabria, altare di San Rocco a Palmi, pala ed altare della Madonna della
Consolazione al Santuario dell'Eremo di Reggio Calabria, Stele a F.Sofia Alessio a Reggio Calabria,
offerta nel 1965 dall'artista.

Il Commissario straordinario Antonio Corvo, l'on. Angela Napoli, Padre Alessandro, durante l’inaugurazione.
Sotto, il campo di bocce annesso al «Parco urbano»

 

©2010 Toni Condello - TauriaMia-Il Giornale della Piana di Gioia Tauro online - L'utilizzo dei contenuti di questo Sito è consentito
solo per uso personale. Sono pertanto vietate riproduzione e divulgazione per scopi diversi senza preventiva autorizzazione.