Torna alla HOME PAGE 

Palmi, 16 agosto 2009, Festa di San Rocco: centinaia di
persone, giovani e anziane, protagoniste della classica
«Processione degli Spinati», un atto di grande fede religiosa
che affonda le sue radici in antiche tradizioni popolari

   

antico rito del voto penitenziale rivive ogni anno nelle strade
di Palmi con la «Processione degli Spinati». E anche
quest’anno, lo scorso 16 agosto, la città è stata meta di
migliaia di pellegrini provenienti da ogni angolo della Piana di
Gioia Tauro. La gran parte giunge per seguire la grandiosa
processione dietro alla statua di San Rocco, dagli occhi
sfolgoranti e sorridenti; qualche centinaio di essi, invece, viene
dal grande Santo per rispettare un voto o per implorare una
grazie. Sono donne e uomini, ragazzi, giovani, anziani, che
seguono la processione con una corona o un mantello di
arbusti spinosi che cingono il capo o il corpo intero dei
penitenti. Sono gli «Spinati» e, appunto, animano la
«Processione degli Spinati». Una manifestazione di autentica
fede religiosa che affonda le sue radici in antichissimi riti
popolari in cui si mescolano misticismo e paganesimo. Ma a ciò
non ci si fa più alcun caso, ed essa viene semplicemente
considerata come una tradizione antica che, come tale, va
rispettata. Del resto, questa di Palmi non è l’unica processione
nella quale i penitenti portano addosso, visivamente, i segni
della propria penitenza. Pensiamo soltanto ai cosiddetti
«Vattienti» di Nocera Terinese, in provincia di Catanzaro, dove
i penitenti si battono a sangue il corpo, le gambe soprattutto.
Sono espressioni, con le loro profonde differenze, di una
identica concezione del voto penitenziale che viene tramandata
da remote manifestazioni fideistiche popolari, dalle molte
implicazioni psicologiche e antropologiche.
Su quest’ultimo aspetto ha scritto per noi un saggio molto
interessante sotto l’aspetto culturale e sociale, il sociologo
Mimmo Petullà: troverete il link in fondo a questa pagina.
(T.C.)

 


Guarda la Fotogallery della «Processione degli Spinati» 2009 (clicca sulle foto per ingrandirle)

      

       

     

   

   

     

 


Guarda e scarica i video della «Processione degli Spinati» 2009
Clicca sul numero. Consigliamo di salvare i video sul computer e poi vederli con Windows Media Player.
I video sono di grande formato, 768x576, per questo motivo ci si impiega un po’ per scaricarli.
Per vedere i filmati in Tv, bisogna masterizzarli con un programma che garantisca la compatibilità DVD.

Video 1: Dentro la Chiesa di San Rocco, in preparazione della Processione

Video 2: La processione degli Spinati

Video 3: Ex voto per San Rocco, per chiedere una grazia o per grazia ricevuta

 

Guardali subito in formato FLASH
Qui, invece, i video li puoi guardare subito in formato Flash (560X304). Clicca sul numero.
Sulla nuova pagina che compare clicca sul triangolo in basso a sinistra del Player. Se il Player si ferma, 
vuol dire che sta caricando il filmato: attendere qualche secondo e la visione riprende.

Video 1   -   Video 2   -   Video 3


Commento del sociologo Mimmo Petullà sul rito penitenziale degli «Spinati»

VAI


Servizio sulla processione 2008 VAI

Servizio sulla processione 2007 VAI


Se vuoi, invia un commento o una riflessione su questo avvenimento


 

 ©2009 Toni Condello - TauriaMia-Il Giornale della Piana di Gioia Tauro online - L'uso dei contenuti di questi Sito è consentito esclusivamente
 per uso personale. Sono pertanto vietate riproduzione e divulgazione per scopi diversi senza preventiva autorizzazione.