Torna alla HOME PAGE 

Il vincitore del torneo di scacchi, Lazic Mirolijub, il professor Antonino Musolino e l’on.
Angela Napoli; sopra: i ragazzi premiati; nel tondo accanto al titolo, Paolo Musolino

n evento socio-culturale tra i più innovativi ed interessanti dell'estate calabrese: così è
stato definito il «3° Memorial Paolo Musolino» che ha avuto luogo a Bianco (RC) nei
giorni 1 e 2 agosto 2009, al Lido Le Dune Bianche, dove si è svolto un Torneo
internazionale di scacchi e dov'è avvenuta la consegna di 35 borse di studio e di
computer ad alunni della Locride. Il «Memorial Paolo Musolino» è organizzato, appunto
da tre anni a questa parte, dal professor Antonino Musolino, stimato e apprezzato
neurochirurgo di Roccella Jonica, in onore e in memoria del padre Paolo, appunto, un
valente scacchista e, principalmente, un grande e indimenticato insegnante, che
portava avanti la sua missione di trasmettere il sapere ai giovani con grande senso della
cultura, della dignità, dell'umanità.
L'evento ha avuto uno straordinario successo, con la partecipazione di tantissimo
pubblico convenuto dalla province calabre e anche dalla Sicilia, tanto che, dopo aver
usato alcune centinaia di sedie di riserva del Lido «Le Dune Bianche», il Comune ha
dovuto portare in fretta e furia altre centinaia di sedie per gli ospiti.
Una manifestazione di grande valenza sociale e culturale, dunque, che è stata
ottimamente organizzata. Anzitutto c'è stato un torneo di scacchi di notevole valore e
davvero ben riuscito, con la partecipazione di 54 giocatori, moltissimi dei quali grandi
maestri internazionali, venuti da tutte le parti del mondo. I primi quattro classificati
sono stati tutti serbi e russi. Il giorno prima, il sabato 1° agosto, tantissimi giocatori
amatoriali, principalmente bambini, hanno giocato per disputarsi le 19 coppe in palio.
Commovente è stata poi la cerimonia di consegna dei 35 premi a tanti bambini
bisognosi e bravi, alcuni anche malati e su sedia a rotelle.
Numerose personalità hanno voluto presenziare all’evento, tra cui: la parlamentare
on. Angela Napoli, l'assessore regionale Michelangelo Tripodi, il consigliere regionale
Giovanni Nucera, la vicepresidente del Consiglio provinciale Tina Tripodi, l'assessore
provinciale allo Sport Attilio Tucci, il presidente del Coni Calabria Mimmo Praticò ed una
ventina di sindaci della Locride. Mentre diverse televisioni locali e Rai 3 Tgr Calabria
hanno dedicato servizi a questo evento.
Molte mamme che avevano avuto il loro bimbo premiato, alcune delle quali con figli
ammalati, hanno espresso con calore la loro riconoscenza, e diverse persone hanno
manifestato il desiderio di donare borse di studio e computer per la manifestazione del
prossimo anno, tra cui la stessa on. Angela Napoli,che è venuta appositamente
da Roma per l'occasione.
Sul sito
http://issuu.com/fallchallenge/docs/opuscolo_ok_finito (clicca sul link per
accedervi direttamente) è consultabile l'opuscolo stampato per l’occasione e distribuito
in migliaia di copie. All'interno dell'opuscolo online ci sono i nomi degli alunni vincitori,
le persone a cui sono stati intitolati i premi, le personalità che li hanno consegnati (o
che avrebbero dovuto farlo), i nomi di un centinaio di sostenitori dell'evento, i
partecipanti all'esposizione-degustazione e le lettere di sostegno ricevute dal Presidente
della Repubblica Giorgio Napolitano, dal Presidente del Consiglio dei Ministri on. Silvio
Berlusconi, dal Cardinale Ersilio Tonini, da Don Ciotti, dal Premio Nobel Rita Levi
Montalcini, dal Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Messina
prof. Emanuele Scribano e da tante altre persone del mondo della cultura.


Guarda la Fotogallery del «3° Memorial Paolo Musolino» (clicca sulle foto per ingrandirle)

 


Per tutte le informazioni e le notizie più recenti, visita il Sito Internet
del «Memorial Paolo Musolino» cliccando sul banner qui sotto

©2009 Toni Condello - TauriaMia-Il Giornale della Piana di Gioia Tauro online - L'uso dei contenuti di questi Sito è consentito esclusivamente per uso personale. Sono pertanto vietate riproduzione e divulgazione per scopi diversi senza preventiva autorizzazione.